NON SOLO BALLETTI SU TIKTOK… ANCHE COSE COSTRUTTIVE

NON SOLO BALLETTI SU TIKTOK… ANCHE COSE COSTRUTTIVE

Il fenomeno TikTok si sta evolvendo in qualcosa che va oltre la semplice app mobile da divertissement.

In passato abbiamo visto come sia abitato anche da mamme, da sottoculture e da brand, ma in che modo la Generazione Z sta utilizzando questo canale per raccontare storie e ispirare i propri coetanei? E in che modo i gruppi su TikTok influenzano poi la vita offline?

ANEDDOTO DEL CAMBIAMENTO

Uno dei primi aneddoti arrivati dall’altra parte del mondo, e che fissa il cambio di passo.

Dicembre 2019: durante la devastazione boschiva in Australia il primo ministro della nazione Scott Morrison scelse di andare in vacanza alle Hawaii con la famiglia.

E mentre lui si rilassava sulle spiagge e si faceva i selfie con i turisti, i ragazzi su TikTok hanno invaso il canale con video parodia su questa decisione.

I video spianarono la strada a una nuova forma di utilizzo della piattaforma, una sorta di enciclopedia collettiva e internazionale.

Le funzionalità dell’app vanno in contrasto rispetto alla condivisione convenzionale delle notizie:

👉i video non sono temporizzati, la pagina foryou non ha un ordine cronologico e gli annunci politici sono vietati. Nonostante tutto, TikTok è emerso proprio come uno dei modi più rapidi e creativi per diffondere informazioni, nonché per dialogare su più scomodi.

CONDIVIDERE LE

ESPERIENZE

Uno degli impatti più rilevanti di TikTok è la possibilità per gli adolescenti di condividere le proprie esperienze con un pubblico molto ampio.

Che si tratti di parlare dei propri predatori sessuali oppure delle lotte quotidiane dell’essere sordi, gli utenti affrontano i temi personali con leggerezza.

Come sappiamo dalle esperienze di forum, newsgroup e gruppi Facebook, da sempre le persone hanno utilizzato le community online per supporto e consulenza reciproca, ma su TikTok è possibile dare un’ulteriore lettura.

📢Come spiega bene Jessa Lingel, docente di comunicazione all’Università della Pennsylvania:

“la Generazione Z ha piena consapevolezza che il proprio divulgare online può avere un impatto reale nella vita delle altre persone. Per loro è un po’ come condividere le risposte alla domanda: come possiamo superare questo tema insieme? Gli adolescenti in particolare, usano TikTok per trovare un senso di comunità e solidarietà”

👉 Jackie Mack, un utente di TikTok, ha dichiarato a NBC News che: “a differenza di Facebook, Twitter o anche Instagram, TikTok è una piattaforma in cui noi giovani possiamo esprimere con fiducia le nostre posizioni e le nostre identità, perché sappiamo che la comunità di giovani che si sostiene a vicenda è più forte dell’insicurezza che viene trasmessa dalle generazioni più anziane che ci dicono non siamo in gamba”.

NON SOLO GENERAZIONE Z

Ciò non significa che le generazioni più anziane non stiano utilizzando l’app, anzi.

Alcune mamme hanno numeri notevoli e usano TikTok proprio per stabilire connessioni più profonde con i figli e per cercare di capire le loro vite.

👉Ma non solo: alcune donne stanno sfruttando la piattaforma per condividere storie sulla sterilità e fecondazione in vitro; i video taggati con #infertility sono stati visualizzati 182 milioni di volte, con #IVFvideos (acronimo di in vitro fertilization) 115 milioni di visualizzazioni.

INFORMARSI E PRENDERE LEZIONI

Dunque, perché tutto questo su TikTok funziona bene e su Instagram meno?

❓❔Forse perché le persone che usano questa app sono solo interessate al contenuto, e non a chi lo ha creato, se è famoso o meno. In effetti, basti pensare che la pagina “Per te” è gestito da un algoritmo che seleziona i video che TikTok pensa ci piaceranno in base a quelli già visti, tutto qui – poco importa se si tratta di un meme su Trump o un discorso serio di un adolescente amish.

📚Oltre a condividere contenuti con un pubblico a cui dare supporto, TikTok aiuta le persone a trovare informazioni, esperienze e anche a imparare cose nuove.

Molti studenti utilizzano l’app anche per ravvivare la propria istruzione e intercettare appunti e lezioni su argomenti poco chiari.

Pensiamo ad esempio alle lezioni di storia della diciassettenne Floridian Brooke Pavek che ha condiviso una serie di clip di 15 secondi che illustrano fatti come l’istituzione della Società delle Nazioni o il burrascoso rapporto tra Enrico VIII e Anna di Cleves.

👉Ebbene sì: TikTok come strumento pedagogico, perché no.

In particolare, la funzione di duetto dell’app – che consente agli utenti di creare un dialogo con amici o utenti casuali – viene spesso utilizzata per una serie di botta e risposta su materie scolastiche. Il 65% degli educatori americani afferma che l’apprendimento condizionato dagli studenti è estremamente prezioso nello sviluppo delle competenze oggi, e il 76% degli insegnanti in Messico afferma che l’apprendimento autonomo è uno dei maggiori vantaggi dell’uso della tecnologia in classe, e che TikTok potrebbe ampliare le interpretazioni del tema edutech.

#EduTok

Forse è esagerato pensare a TikTok come il futuro dell’educazione, ma la forma di ricerca collaborativa è interessante, e l’app potrebbe essere di aiuto rispetto a discipline extracurriculari, come l’educazione sessuale. Inoltre, potrebbe essere di aiuto in aree meno coperte, come nel caso della campagna #EduTok, dove TikTok ha collaborato con le piattaforme di tutoraggio online Vedantu, GradeUp e Testbook per consentire agli utenti indiani di imparare l’inglese, mettersi in forma oppure approfondire le materie scientifiche.

DARE UNA MANO ALLE CAUSE SOCIALI

#CLEANINDIA

👉Dalla disuguaglianza di ricchezza, alle riforme della legge sulle armi, fino alla sostenibilità ambientale e alla salvaguardia degli oceani, le sfide a colpi di hashtag su TikTok hanno avvicinato gli adolescenti alle questioni di attualità più calde.

Questo non riguarda solo gli Stati Uniti e i paesi occidentali, in India, ad esempio, ha fatto capolino la campagna #CleanIndia, dove le persone si impegnano a ripulire le strade.

#RAISEYOURHAND

L’organizzazione senza scopo di lucro Girls Who Code, ha collaborato con TikTok alla Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze nella campagna #RaiseYourHand, con la quale la piattaforma ha donato un dollaro alla ONG per ogni video pubblicato.

È interessante notare come le persone abbiano realizzato video su un ventaglio di argomenti piuttosto ampi più che su questioni riguardanti esclusivamente i diritti delle donne, dimostrando che non è necessario impegnarsi nell’approfondire una questione per diffonderne un messaggio.

Fammi sapere cosa ne pensi tra i commenti.

Alla prossima

Mr.TikTok

ECCO IL GAMIFIED BRANDED EFFECT, L'ULTIMA NOVITÀ DI TIKTOK FOR BUSINESS

ECCO IL GAMIFIED BRANDED EFFECT, L'ULTIMA NOVITÀ DI TIKTOK FOR BUSINESS

TikTok, la piattaforma che è cresciuta di oltre il 200% nell’ultimo anno, ha lanciato un nuovo effetto pubblicitario Gamified Branded Effect.

👉Oggi, i brand, sono alla continua ricerca di nuove modalità per entrare in relazione con un pubblico che passa sempre più tempo in casa, e sullo smartphone.

GAMIFIED BRANDED EFFECT

Gamified Branded Effect è molto simile alla “Lens Web Builder” di Snapchat, che consente ai marchi di creare campagne AR Lens, sulla base di alcuni modelli.

La differenza principale è che Lens Web Builder offre centinaia di oggetti 3D, animazioni ed effetti, con molta più varietà, riducendo la potenziale replica.

👉Ma gli effetti gamificati di TikTok potrebbero avere un potenziale significativo, soprattutto per i marchi che cercano di raggiungere il pubblico più giovane attraverso l’app.

GAMIFICATION TIKTOK

Grazie alla gamification, nasce l’opportunità di integrare i messaggi dei brand con il gioco, e aiutare gli utenti a creare contenuti e ad interagire in maniera semplice e divertente, in linea con la creatività della piattaforma.

UTENTI

Gli utenti possono utilizzare le espressioni del volto, le pose del corpo, o altri movimenti per controllare gli elementi brandizzati e interagire con essi, con un’esperienza sound-on(brano fornito dal brand o dalla libreria TikTok).

Sono disponibili oltre 20 tipi di formati di gamification tra i quali scegliere per personalizzare le proprie campagne, tra i quali, ad esempio:

– Far muovere in aria una palla muovendo le sopracciglia

– Fare una gara di pose con un ritmo accattivante

– Utilizzare i movimenti della testa per controllare un sottomarino.

BRAND

Gli inserzionisti possono fornire la propria canzone autorizzata o scegliere tra migliaia di canzoni autorizzate nella Biblioteca musicale commerciale di TikTok.

I modelli di effetti non includono la musica.

👉Cosa ne pensi di questo nuovo strumento?

Fammelo sapere nei commenti😉

Alla prossima

Mr.TikTok

COME SETTARE UNA CAMPAGNA ADS BRAND AWARENESS

Oggi voglio spiegarti come settare una campagna test di “brand awareness” fatta tramite TikTok ADS.

INSTALLAZIONE PIXEL

Prima di partire a creare campagne, gruppi di AD, e annunci, devi installare il pixel nella pagina / app di atterraggio.

MANUALE

Fai clic su ” Evento ” in Libreria>> Vai su ” Gestisci ” in Pixel del sito Web >>Trova il tuo pixel.>>Fai clic sul pixel per accedere alla pagina dei dettagli del pixel. >>Scorri verso il basso e fai clic su ” Installa codice pixel “.

>>Fai clic su ” Installa manualmente il codice pixel ” per tornare al tuo codice pixel.

TAG MANAGER

Seleziona ” Installa il codice Pixel con uno strumento di terze parti ” e fai clic su ” Avanti “.>>Clicca su ” Connetti a un account Google ” per connettere il tuo account Google Tag Manager.

>>Seleziona il tuo account, contenitore e area di lavoro.>>Clic su ” Avanti ” (Se vuoi passare a un altro account Google, fai clic su ” Usa un altro account Google “).

>> Dopo aver collegato correttamente Google Tag Manager, scarica e installa TikTok Pixel Helper, questo ti aiuterà a controllare se il pixel è installato correttamente.

👉Per utilizzare correttamente Google Tag Manager per l’installazione dei pixel con un clic, devi tener presente i seguenti 3 punti:

· Assicurati che account, contenitori e aree di lavoro siano presenti nel tuo account GTM.

· Assicurarsi che il sito Web che si desidera tracciare sia incorporato con il contenitore selezionato.

· È richiesta l’autorizzazione per utilizzare GTM per l’installazione di pixel.

👉Dopo aver installato il Pixel correttamente, puoi partire con le campagne.

OBIETTIVI

Obiettivi principali: fare brand awareness e generare traffico su sito web.

Obiettivo secondario: provare a convertire, facendo compilare un modulo di contatto.

CREAZIONE DUE CAMPAGNE:

La prima per traffico

La seconda per conversione

COME CREARE UNA CAMPAGNA

Crea campagna>>seleziona l’obiettivo>> modifica il nome della campagna>> decidi se far fare A/B test a TikTok>> seleziona un limite per il bilancio (così da evitare di bruciare tutto il budget.

GRUPPO DI ANNUNCI

Modifica il nome del gruppo>> seleziona un posizionamento (ti consiglio di stare solo su Tik Tok, se vuoi colpire un pubblico italiano, perché altrimenti potresti bruciare budget inutilmente).

>> Scegli tra App e Sito Web>> Inserisci il link del sito web /pagina di atterraggio>> Scrivi il nome che vuoi far apparire nell’annuncio, e inserisci un immagine profilo (attualmente, si possono creare video sponsorizzati senza l’obbligo di aver un account Tik Tok)>> Seleziona una categoria>> Scegli i tag in maniera sensata, e inerente con quello che mostri nella sponsorizzata(ne puoi scegliere massimo fino a 20)>> Seleziona consenti commenti e scarica video, cosi che possa sembrare il meno possibile una sponsorizzata, e che puoi raccogliere feedback tra i commenti.

Ottimizzazione creativa>> disattivata (ancora non è stato testata), è uno strumento che ti aiuta a gestire i tuoi annunci in modo più efficiente ed efficace trovando automaticamente combinazioni ad alto rendimento delle tue risorse creative.

TARGETING

Pubblico: puoi selezionare un tuo pubblico se ne hai uno in stile Business Manager>> Biblioteca>>Crea pubblico>> Pubblico personalizzato: carica file(mail), engagement sugli annunci, attività sul sito web, attività sull’app >>O Pubblico simile: lo selezioni dal pubblico personalizzato, e decide se includere, escludere, sistema operativo, posizionamento, dimensione.

DEMOGRAFIA

Seleziona il paese specifico che vuoi colpire>> Genere (maschio o femmina)>> Età: scegli tra le varie opzioni, in base alla tua segmentazione di pubblico (ti consiglio di essere specifico, altrimenti potresti bruciare budget inutilmente)>> Seleziona una lingua(non lasciare senza limite, perché altrimenti il contenuto potrebbe essere mostrato ad utenti multilingua).

CATEGORIA INTERESSE

Ne puoi selezionare più di uno, cerca di essere più specifico possibile, per cercare di avere un pubblico più in target possibile.

DISPOSITIVO

Puoi scegliere in base al sistema operativo, alla connessione, e al prezzo del dispositivo (attualmente nei test fatti, ho lasciato senza limiti).

BUDGET E PIANIFICAZIONE

Puoi scegliere tra budget giornaliero e a vita: ti consiglio di selezionare giornaliero, e mettere il minimo (20 euro).

Seleziona la fascia oraria>> dipende dal budget e prodotto da sponsorizzare. Personalmente dai miei test fatti, ti consiglio di selezionarla in base al pubblico che vuoi colpire. Evita di lasciare tutto il giorno, perché potresti bruciare il budget molto in fretta.

👉TIP: molte persone cliccano per sbaglio sulle AD, perché in realtà vogliono passare ad un altro video, riducendo l’orario e cercando un pubblico più specifico, diminuisci la marginalità di errore. Di notte la concentrazione degli utenti e ancora più ridotta.

OFFERTE E OTTIMIZZAZIONE

Scegli il costo per clic>> non mettere cifre molto basse, perché altrimenti potresti essere sfavorito nelle aste con i competitor (l’algoritmo mantiene un costo medio intorno o inferiore alla cifre scritta).

Ottimizzazione standard o accelerata>> dipende dalle tue esigenze (per ora ho testato solo quella standard).

>> Puoi inserire anche il tracciamento di terze parti (impression, visualizzazioni video, clic).

AD (ANNUNCIO)

Scegli tra: video singolo o immagine singola.

>> Ti consiglio di caricare un video, e non immagini, perché più del 90% dei contenuti su Tik Tok sono video di persone, e non immagine montate.

👉TIP: il tuo annuncio per aver più successo possibile, si deve confondere con i video degli utenti, e non deve sembrare una sponsorizzata.

Dopo aver selezionato video>>carica il file da computer o dalla libreria (se l’hai già utilizzato in precedenza)>>inserisci il testo(breve, coinciso e con tag al profilo)>> inserisci la CTA.

👉TIP: oltre a inserirla tramite tasto, ti consiglio di dirla a voce anche nel video, cosi da sembra più simile ad un video classico.

CAMPAGNA PER TRAFFICO

Crea campagna>> obiettivo traffico>> modifica il nome della campagna.

Gruppi di annunci>> crea più gruppi in base a quanto vuoi segmentare il tuo pubblico.

>> esempio:

Interessi inclusi(genere senza limiti) >> età : 13-17, 18-24,25-34, ecc. in base alla tua audience

Interessi esclusi(genere senza limiti)>> età : 13-17, 18-24,25-34, ecc. in base alla tua audience

Se vuoi essere più specifico fin da subito, puoi segmentare per genere + interessi:

Maschio interesse incluso >> età: 13-17, 18-24,25-34, ecc.

Maschio interesse escluso >> età: 13-17, 18-24,25-34, ecc.

Femmina interesse incluso >> età : 13-17, 18-24,25-34, ecc.

Femmina interesse escluso>> età : 13-17, 18-24,25-34, ecc.

🎬 Creatività video da testare: minimo 4(dipende anche da quello che hai a disposizione), da far ruotare tra i vari gruppi di annunci.

👉TIP: testa per 3-4 settimane, tenendo controllato il budget, soprattutto il fase iniziale.

CAMPAGNA PER CONVERSIONE

Crea campagna>> obiettivo conversione>> modifica il nome della campagna.

Gruppi di annunci>> crea più gruppi in base a quanto vuoi segmentare il tuo pubblico.

👉2 opzioni:

1°Provi a convertire creando un pubblico personalizzato, e proponendo delle creatività diverse, mirate alla conversione.

2°Testi altre creatività selezionando un pubblico più mirato, e valuti successivamente in base alle loro reazioni, se la creatività è ok, o il pubblico non è in target.

CONCLUSIONE

Test, test, test…questa è la parolina magica.

Ogni azienda ha i suoi obiettivi, e i suoi prodotti o servizi da sponsorizzare.

🔝La piattaforma è in continua evoluzione, sia lato utente che lato business.

Come ho ripetuto più volte, per ottenere buoni risultati dalle AD, devono essere più simile possibile ai contenuti generati da utenti.

NUMERI

In base alla mia attuale esperienza:

Cpc da 0,03 a 0,05

Cpm da 0,14 a 0,28

Conversione: dipende dalla creatività dell’annuncio e da cosa sponsorizzi.

Traffico generato: parecchio, per essere un piattaforma che da poco fa AD. Sicuramente ne va a beneficiare il sito web, anche se attualmente l’audience non è molto pulita.

👉TIP: fai una landing page semplice (no marketta), cerca di dare del valore e unire immagine e linguaggio molto easy.

Spero che questo articolo ti sia stato utile.

👉Fammi sapere nei commenti come hai iniziato a lanciare le tue campagne.

Grazie

Alla prossima

Mr.TikTok

COME SCEGLIERE IL GIUSTO INFLUENCER SU TIKTOK?

COME SCEGLIERE IL GIUSTO INFLUENCER SU TIKTOK?

Perché fare influencer marketing su TikTok è davvero cosi conveniente?

  • Premessa

Attualmente è sicuramente il metodo più veloce ed economico per pubblicizzarsi su questa piattaforma.

Il costo per follower e engagement è più basso rispetto ad altri social.

Ci sono moltissimi utenti che diverse audience, che si prestano a fare sponsorizzate.

Se non si punta a Tiktoker con milioni di follower, i costi sono bassi, a volte basta semplicemente regalare dei prodotti.

 L’errore che fanno un buon 70% dei brand è affidarsi solo ai follower, senza guardare in maniera corretta le statistiche e le interazione medie con i contenuti.

Uno dei punti forti di TikTok è la possibilità di generare migliaia di follower anche con un solo video, perché il suo algoritmo mette al centro i contenuti e la musica, tenendo conto solo in una minima parte dello storico del profilo da cui è stato generato.

Un vantaggio enorme per gli utenti, ma un piccolo ostacolo da superare per aziende e brand.

Non puoi fare affidamento ad un account con 30k follower, generati da un solo video e gli altri dieci con pochissime interazioni.

Devi investire del tempo nel selezionare gli influencer nella maniera corretta.

In questo articolo ti mostrerò come fare.

  •    Influencer marketing TikTok

Le tecniche di influencer marketing che usiamo sulle piattaforme video come YouTube o Instagram, funzionano anche su Tik Tok.

Se il tuo prodotto è adatto al pubblico di un influencer, la tua campagna ha più possibilità di avere successo.

Come sempre, la chiave è avere degli obiettivi adeguati, e cercare di indirizzare gli utenti all’acquisto.

I giovani TikToker devono rimanere se stessi davanti ai loro follower, affinché il la campagna abbia successo.

Su TikTok per ora farai molta fatica a vendere cose non inerenti all’audience principale.

La giovane clientela di TikTok è molto meno interessata agli alti valori di produzione video.

Bisogna fidarsi dei propri influencer per produrre i loro video a modo loro, anche se sembrano amatoriali per gli occhi di un marketer.

Attualmente l’utente medio di TikTok è interessato all’originalità e al divertimento, piuttosto che alla qualità del video stesso.

·        👉Come scegliere l’influencer

1°Se ti servono già presenti su TikTok, usa  influencegrid o qualche altro tool esterno per diminuire il raggio di ricerca. Se invece li vuoi forti su Instagram da far crescere su TikTok, usa Ninjalitics PRO, e in più fai controlli manuali.

2° Dopo che ne hai selezionati un po’, controlla la loro presenza online sulle altre piattaforma, e se realisticamente parlando può aver senso che sposorizzino il tuo brand/prodotto;

Controlla l’engagement del profilo tramite tool esterni (Tikanalytics, Ninjalitics TikTok e Pentos);

Calcola l’ER e controlla le interazioni medie negli ultimi 20 post (minimo) manualmente, tramite formule;

5°Puoi provare a fare un confronto con dei tool che calcolano il valore dei post medi (money calculator, likegram ecc);

6°Contatta l’influencer, e ovviamente fatti mostrare tutti i dati dell’analitica degli ultimi 28 giorni, cosi da capire al meglio che tipo di audience può influenzare;

7°Se ti può andare bene, mostragli quello che cosa hai intenzione di pubblicizzare, e trovate un accordo;

Inizia con uno scambio prodotto sponsorizzata se riesci, e dopo i primi risultati tangibili valuta se pagarlo extra;

Sfrutta il link nella sua Bio per collegare l’account a sito o carrello;

10°Tiene tutto tracciato tramite linktree o JotUrl.

👉TIPS

Fai durare la campagna con l’influencer almeno per un mese, decidendo prima i numeri di post da fare.

Provare a lanciare una challenge, se il TikToker è molto conosciuto, altrimenti prova creare più collaborazioni contemporaneamente.

L’ideale sarebbe creare l’account del brand da sponsorizzare su TikTok, per pubblicare il video dell’avvenuto collaborazione sul proprio canale e farsi taggare dall’influncer nel suo.

Investi più tempo nella ricerca dell’influencer “corretto”, ti porterà maggiori risultati e meno spreco di denaro.

Se hai qualche domanda in merito lascia un commento.

Grazie

Alla prossima

Mr.TikTok

COME FUNZIONA IL BUSINESS CENTER DI TIKTOK?

COME FUNZIONA IL BUSINESS CENTER DI TIKTOK?

Ciao,

In questo articolo ti mostrerò tutto quello che riguarda il business center di TikTok.

Buona lettura,e fammi sapere se ti è stato utile.

INFORMAZIONI SUL BUSINESS CENTER

Il Business Center è un gestionale che ci permette di controllare e organizzare al meglio i nostri utenti, risorse, budget, le campagne ecc.

Se siamo un’agenzia o gestiamo più account TikTok Ads, questo strumento può farci risparmiare tempo. 

COSA POSSIAMO FARE

Gestire le nostre risorse: anche più di una Ads.

Controllare gli accessi le autorizzazioni: attribuendo diversi ruoli ai collaboratori in base alle proprie esigenze.

Ottenere dati più specifici e report aziendali: possiamo visualizzare il rendimento dei nostri annunci su diversi account pubblicitari, e ottenere dati specifici sulle risorse e sulle persone inerenti al nostro tipo di attività.

MEMBRI IN BUSINESS CENTER

Membri : sono utenti che aggiungono al nostro Business Center utilizzando l’indirizzo e-mail come ID. Ai membri viene concesso l’accesso al tuo Business Center e alle risorse attraverso un sistema di autorizzazioni a due livelli.

RUOLI PER MEMBRO NEL BUSINESS CENTER

Quando aggiungiamo un membro, possiamo assegnargli il ruolo di amministratore o standard in base alle autorizzazioni che vogliamo. 

AUTORIZZAZIONI DELL’ACCOUNT PUBBLICITARIO 

Ruoli in base alle autorizzazioni che vogliamo:

Amministratore dell’account pubblicitario : gli amministratori possono creare, modificare e visualizzare annunci pubblicitari, accedere ai report.

Operatore dell’account pubblicitario : l’operatore può visualizzare e modificare annunci e impostare annunci.

Analista dell’account pubblicitario : gli analisti possono visualizzare annunci e accedere ai report.

AUTORIZZAZIONI PER RUOLO

Gli account pubblicitari hanno tre tipi di autorizzazioni disponibili per aiutarci a gestire il nostro account. 

Quando diamo a qualcuno il permesso di accedere, scegliamo cosa sono in grado di fare o vedere assegnando loro un ruolo. 

La tabella descrive i 3 ruoli e le operazioni che sono in grado di eseguire.

IMPOSTAZIONI BUSINESS CENTER

Crea un account Business Center

Prima di iniziare Assicuriamoci di avere un utente su TikTok Ads per confermare la tua identità.

Per creare:

1. Andiamo al Business Center e accedi .

2. Facciamo clic su Crea.

3. Inseriamo un nome e selezioniamo il fuso orario per il nostro Business Center.

(Attualmente un utente può creare fino a 3 business center).

ACCESSO A UN ACCOUNT PUBBLICITARIO 

Prima di iniziare: solo l’amministratore nel Business center può richiedere l’accesso a un account pubblicitario.

Passaggi per aggiungere un ADaccount nel Business Center:

1. Andiamo sul nostro Business Center e clicchiamo su AD Account .

2. Andiamo su Richiedi accesso a un account pubblicitario.

3. Immettere l’ ID account annuncio e abilitare l’ interruttore “Informiamo l’amministratore account tramite e-mail” .

4. Inseriamo il nostro indirizzo email.

5. Facciamo clic su Invia.

6. Dopo aver inviato la richiesta, l’amministratore dell’account pubblicitario riceverà una notifica.

7. Facciamo clic su Accetta.

(solo l’amministratore del AD account può accettare l’invito (notifica-mail)).

INVITA UN MEMBRO A BUSINESS CENTER

1. Andiamo nel Business Center , clic su Membro.

2. Facciamo clic su Invita un membro.

3. Mettiamo la mail del membro che vogliamo aggiungere e selezionare il ruolo ( amministratore o standard) che si desidera assegnare.

4. Facciamo clic su Invita un membro.

ASSEGNARE LE RISORSE A UN MEMBRO

Solo l’amministratore nel Business center può assegnare le risorse a un membro.

1. Andiamo al nostro Business Center e facciamo clic su Membro.

2. Selezioniamo quello a cui vogliamo assegnare gli account pubblicitari.

3. Facciamo clic su Assegna per assegnare l’ account pubblicitario.

RIMUOVERE L’ACCESSO AL BUSINESS CENTER

Se non desideri più che qualcuno abbia accesso al tuo Business Center, possiamo rimuoverlo.

Prima di iniziare dobbiamo essere amministratore del Business Manager.

1. Entriamo nel Business Center e facciamo clic su Membro.

2. Passiamo il mouse sopra il nome del membro che vogliamo rimuovere. e facciamo clic su Rimuovi.

RIMUOVERSI DAL BUSINESS CENTER

Possiamo rimuoverci dal Business Center di qualcun altro in qualsiasi momento.

1. Andiamo nel Business Center .

2. Impostazioni .

3. Sotto Le mie informazioni , facciamo clic su Esci dal Business Center

Modifica autorizzazioni nel Business Center

Solo l’amministratore nel Business center può modificare le autorizzazioni

1. Vai al tuo Business Center e fai clic su Membro.

2. Seleziona il Membro di cui desideri modificare le autorizzazioni.

3. Seleziona l’autorizzazione che desideri assegnare.

4. Clicca per salvare.

MODIFICARE LE AUTORIZZAZIONI AD ACCOUNT 

Solo l’amministratore nel Business Center può modificare le autorizzazioni per un account annuncio

1. Andiamo nel nostro Business Center e facciamo clic su Membro.

2. Selezioniamo il membro con le autorizzazioni da modificare e facciamo clic su Modifica.

3. Assegna.

4. Selezioniamo l’account che desideri modificare le autorizzazioni.

5. Selezioniamo le autorizzazioni per gli account pubblicitari.

6. Facciamo clic su Assegna.

MODIFICARE LA MAIL NEL BUSINESS CENTER

1. Andiamo Business Center .

2. Facciamo clic su Informazioni commerciali .

3. Sotto Le mie informazioni , clicchiamo su Modifica .

4. clic su Salva .

5. Controlliamo la nostra mail per verificare la modifica.

Se non vediamo la mail di conferma nella posta in arrivo, controlliamo nella cartella dello spam.

CAMBIARE IL NOME O LA FOTO DEL BUSINESS CENTER

È possibile modificare il nome del Business Center in qualsiasi momento.

Prima di iniziare: dobbiamo essere un amministratore del Business Center.

1. Andiamo nel Business Center .

2. Impostazioni .

3. Sotto Informazioni sul Business Center facciamo clic su Modifica.

Spero vi sia stato utile 

Alla prossima 

Mr.TikTok