CRESCITA TIK TOK LUGLIO 2020 - Alessio Atria

CRESCITA TIK TOK LUGLIO 2020

Crescita TikTok Luglio 2020

L’algoritmo di Tik Tok è in continuo evoluzione.

Negli ultimi mesi tra aggiornamenti in rollout e test, ci sono stati numerosi cambiamenti.

📈Il riposizionamento della piattaforma, per favorire l’inserimento delle aziende, ha dato una spinta notevole ai contenuti educational e di intrattenimento “più seri”.

🔝Anche l’aumento degli utenti (fino ad oggi l’app più scaricata rispetto ai propri diretti competitor) e dei contenuti generati, ha portato la piattaforma a subire dei naturali cambiamenti.

Come per esempio:

👉Diminuzione della reach organica;

👉Maggiore qualità nei contenuti per rimare nei perte(video e trama);

👉Fare uno storytelling più sensato.

👉Più cura nel feed.

👉Catturare l’attenzione in minor tempo.

👉Maggiori interazioni con gli altri utenti sulla piattaforma.👉Più contenuti sponsorizzati

COME RIMARE NEI PERTE ADESSO?

Bisogna catturare l’attenzione durante la prima scena del video, e portare l’utente con scritte temporizzate / scene a fermarsi a guardarlo.

I contenuti presenti nella sezione per te sono aumentati notevolmente, e la concorrenza è spietata.

Se il video non riceve il giusto numero di interazione nella prima fase, viene messo da parte lasciando lo spazio a quelli che ottengono più interazioni.

L’algoritmo ci mette più tempo a processare i video, e a mostrarli al pubblico.

Rispetto al passato, capita più frequentemente che i video nuovi facciano partire quelli vecchi.

FORMAT CONSIGLIATI IN QUESTA FASE

1° Contenuti educational/ formativi

Micro pillole formative in 30 secondi, dal linguaggio semplice, con voce propria abbinate a scritte temporizzate.

👉Esempio: spiegare quello che si fa vedere nel video, con consigli pratici, altamente replicabili dagli utenti da casa.

Perché questo format sta andando adesso? Perché se fatto bene, dare valore, porta l’utente medio a guardare tutto il video almeno una volta, a commentarlo e a condividerlo (dati fondamentali su TikTok).

2°Effetto WOW / sorpresa

Contenuti che attirano l’attenzione in un secondo-massimo due, e grazie a dei cut a ritmo di musica, creano un effetto inaspettato / sorpresa.

3° Loop

Il loop è un metodo furbo per sfruttare l’algoritmo: significa “costringere” gli utenti a riguardarlo più e più volte, prima di capire che effettivamente il video non sarebbe andato oltre.

Per creare un loop perfetto è fondamentale utilizzare una musica che non abbia una fine, quindi la parte centrale e fare in modo che il finale si ricolleghi perfettamente all’inizio.

4°Indovinelli

Inserire degli indovinelli e fatti al massimo in 20/30 secondi, funzionano perché porta l’utente a rivedere il video, facendo per di più molte interazioni.

CREA VIDEO CHE ATTUANO LA “SOSPENSIONE”

Che cos’è nel pratico?

La sospensione è il tempo di permanenza dell’utente sul video pubblicato.

Se un’alta percentuale di persone rimane a guardare il contenuto anche oltre la sua durata, attivando quindi un loop di visualizzazioni, la piattaforma considererà il contenuto degno di diventare virale e lo piazzerà nel feed degli utenti correlati.

👉Quindi è formata da due fattori: il tempo medio di visione del video e la quantità di volte che viene visto da parte dello stesso utente.

Per aumentare la sospensione puoi utilizzare il loop, gli indovinelli, i video con trucchi di magie, ecc, insomma tutti quei contenuti che in media fanno guardare il video più di una volta.

L’IMPORTANZA

DEI DATI

Un aspetto molto sottovalutato dall’80% degli utenti su questa piattaforma, è l’analitica del proprio account e dei singoli contenuti.

In questo articolo voglio spiegarti come interpretarli e sfruttarli al meglio per crescere su TikTok.

DATI E NUMERI

Ora, andiamo a vedere nello specifico uno ad uno cosa rappresentano i numeri per ogni dato: visualizzazioni, lunghezza media dei video, like (cuori), commenti, condivisioni, pubblico/retention rate, integrità contenuto.

VISUALIZZAZIONI.

Se vuoi capire come funziona TikTok, ti dico subito che ottenere un numero elevato di visualizzazioni è importante, ma non è l’unico dato da tenere in considerazione.

Spesso può capitare di aver fatto migliaia di view, ma poi analizzando più approfonditamente i dati, magari è stato visto per una media di 3 secondi su 50 e solo una volta. Quindi non bastano soltanto le visualizzazioni.

L’algoritmo premia i contenuti con:

·        un tasso di view medio e alto;

·        il numero di volte che l’utente lo ha guardato;

·        molte condivisioni.

All’inizio carica contenuti con durata massima di 25 secondi, perché non sei ancora famoso, quindi la possibilità che guardino un video troppo lungo è bassa.

👉Già 30 secondi per un video in questa piattaforma sono considerati tantissimi.

TEMPO DI VISUALIZZAZIONE DEI VIDEO

Meglio 20/30 secondi con una media del 60/70% di visualizzato (buona performance), che un video lungo con un 20/30% (scarsa performance). TikTok promuove e spinge i video con la buona performance perché vuole ottenere solo dati statistici elevati in tutto il mondo.

Completion rate: un dato che mostra per quanto tempo è stato visto il contenuto. Ovviamente più il valore è alto(80% buon risultato), e maggiore è la possibilità di avere successo.

Può capitare che il tempo di visione superi quello del video, non ti preoccupare vuol dire che è stato visto più volte dalle stesse persone, e hai fatto un ottimo lavoro.

Retention rate: indica per quante volte viene rivisto il tuo contenuto. Anche in questo caso più il valore è alto, e maggiore è la probabilità di andare virale.

LIKE (CUORI)

Per farti lasciare più “mi piace” possibile puoi utilizzare diversi modi: inserire un invito a cliccare (CTA) nella descrizione, delle frecce visuali ed infine aggiungere una didascalia durante il video in cui richiama l’utente, appunto, a metterti il like.

Potresti anche pensare alle doppie call to action, sia nella caption, sia all’interno del contenuto stesso, aggiungendo delle scritte.

COMMENTI

Inutile dire che più ce sono, meglio è.

Anzi deve diventare una delle tue mete in ogni video.

L’interazione è fondamentale per TikTok: se un video riscuote il “fare qualcosa” da parte dell’utente l’algoritmo inizierà a mostrarlo a più persone possibili.

Quindi chiediti se, ad esempio, il tuo contenuto potrebbe essere commentabile: in una risposta, in una reazione emozionale, in un dialogo, ecc… Questi sono i video che susciteranno l’interesse di condivisione.

Se hai molti commenti, non solo avrà riprova sociale, ma catturerà l’attenzione dell’utente portandolo a curiosare anche tra gli altri commenti e di conseguenza permarrà più tempo sul tuo video.

👉Ecco alcune regole sui commenti:

Rispondi sempre, sia perché ne aumenta il numero, sia perché il sistema lascia anche la notifica agli utenti che li hanno fatti, generando quindi più numeri entrando in una sorta di circolo virtuoso.

Metti il like sui commenti più sensati con profili simili al tuo.

Ringrazia sempre e con diverse risposte. Sii propositivo: non usare solo “grazie” o “thx” per tutti i commenti, per l’algoritmo potrebbero sembrare dei BOT.

Rispondi con domande aperte, in modo tale da invogliare l’utente a rientrare. Ad esempio: “Com’è andata? Ti è piaciuto? Hai visto gli altri video?”

Crea una discussione tra gli utenti, anche taggandoli se è necessario.

Lo so, tutto questo richiede del tempo, ma è molto utile, soprattutto quando parti.

CONDIVISIONI

Questo è un altro importante proposito da tenere a mente nel tuo percorso di apprendimento per capire come funziona TikTok.

Dopo aver visto il contenuto gli utenti condividono o iniziano a seguirti?

Il tuo video è facilmente condivisibile? Tieni monitorato tutto quello che succede e se la tua risposta è positiva, probabilmente diventerà virale.

Se negativa chiediti cosa puoi fare di diverso.

KPI DA TENERE IN CONSIDERAZIONE

👉Visualizzazioni medie contenuti: indica a quante persone viene mostrato il contenuto, e se effettivamente ha ricevuto le interazioni necessarie per rimanere il più tempo possibile nella sezione perte.

👉Andamento ER post: tasso di coinvolgimento degli utenti (follower e non).

👉Visualizza video totali sul profilo: le visualizzazioni totali dei post

👉Visualizzazioni profilo: quante persone dal video vanno a guardare il profilo.

👉Conversioni visite profilo in follower: quanti utent,i in percentuale, sono interessati al canale e decido di seguirlo

👉Nuovi follower: crescita fan base.

👉Percentuale tempo medio views video:tempo medio di permanenza degli utenti sui contenuti.

👉Conversioni visite profilo follower: la percentuale di persone che visita il tuo profilo, e poi decide di seguirti. Più il valore è alto, meglio è.

➡Qual è la tua nuova strategia di crescita?

➡Che KPI prendi in considerazione?

Fammelo sapere nei commenti.

Grazie

Buona giornata

Mr.TikTok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.